Le nostre attività sono rivolte a singoli cittadini, enti sia for-profit che no-profit e istituzioni pubbliche.

Tutti possono essere allo stesso tempo promotori e destinatari dei progetti, che nascono dalle loro necessità e utilizzano soprattutto le loro risorse per essere realizzati.

Vale quindi la pena approfondire cosa si intende per risorse, che possono essere innanzitutto suddivise in risorse materiali e risorse immateriali.

Quelle materiali sono rappresentate da tutti i beni che i soggetti coinvolti scelgono di mettere a disposizione dei progetti: possono essere ad esempio spazi, materiali e attrezzature come anche, ovviamente, budget dedicati. Le risorse immateriali invece sono rappresentate dalle strutture organizzative degli enti coinvolti, ma anche dalle capacità, competenze e idee individuali. Tutti questi elementi, messi a sistema, consentono la fattibilità dei progetti.

In particolare ci rivolgiamo al pubblico su diversi fronti:

  • Cerchiamo collaborazioni per partecipare come soggetto partner alla formulazione di progetti in risposta a bandi di finanziamento, sia bandi europei che di fondazioni private.
  • Organizziamo workshop di co-progettazione e autocostruzione come attività di capacitazione e team building, oltre che ovviamente come metodo di riqualificazione dell’ambiente costruito.
  • Ideiamo e scriviamo progetti per gruppi già formati, anche dove non è necessaria la nostra partecipazione attiva al progetto. In questi casi, nella fase di incubazione dei progetti, offriamo inoltre un servizio di project management e gestione sociale.

 

In carcere

In ambito carcerario ci rivolgiamo sia alle istituzioni che agli enti del terzo settore che svolgono attività in carcere e che hanno specifiche esigenze di riqualificazione e trasformazione dello spazio. Qui, dal progetto alla realizzazione degli interventi, proponiamo percorsi partecipativi e auto-produttivi mirati.